Sciopero calciatori, Abete :”l’11 settembre si deve giocare”

di Simona Vitale 29 Agosto 2011 11:56
Spread the love

Il presidente della Figc, Giancarlo Abete, si proclama ottimista, nonostante il rinvio della prima giornata di serie A, e sembra convinto che il campionato possa riprendere regolarmente l’11 settembre, una volta raggiunto l’accordo tra Figc e Lega calcio.

Si spera così in un nuovo accordo o in un accordo ponte, visto il fallimento della precedente trattative.

Abete dichiara che è obbligo giocare l’11 settembre e che è stata la Lega a disattendere gli impegni presi in precedenza, giacchè gli accordi erano stati fatti e i calciatori son venuti meno. E’ sicuramente lecito cambiare idea, ma adesso il momento impone una certa assunzione di responsabilità nel cercare un’opera di mediazione.

Anche il presidente del Coni Petrucci si mostra convinto e,  pur non risparmiando critiche è convinto che l’accordo si troverà.

Da ricordare è altresì che la nostra nazionale giocherà due partite di qualificazione agli Europei 2012 senza che nel paese si sia ancora disputata nemmeno una partita di Campionato.

Commenti