Prandelli sprona Balotelli, ecco i consigli del ct al giocatore

di Ivano Sorrentino 11 giugno 2012 23:57

L’Italia ha esordito bene ad Euro 2012 ma può ancora migliorare molto. Il pari ottenuto contro la Spagna infatti è un risultato positivo ma gli azzurri devono assolutamente dargli continuità e cercare di fare quanti più punti possibili nelle partite contro Croazia ed Irlanda per centrare la qualificazione agli ottavi di finale. Proprio per questo Cesare Prandelli, tornato a parlare in conferenza stampa dopo il match contro gli iberici, ha dato alcuni consigli alla sua squadra, sopratutto a Mario Balotelli.

L’attaccante infatti è apparso a tratti impreciso contro la Spagna, cercando spesso giocate difficili quando sarebbe stato più opportuno giocare in modo semplice ma efficace. Prandelli però non si sente assolutamente di bocciare l’attaccante del City ma, anzi, lo sprona con alcuni utilissimi consigli: “In questo momento la cosa principale che gli chiedo quando è in campo è quella di dare profondità alla squadra. Non dimentichiamo che stiamo parlando di un ragazzo di 22 anni che ancora sta cercando la strada della completa maturità. Gli chiedo inoltre di giocare molto semplice, di non dovere avere la smania di risolvere la partita da solo”.

Insomma il commissario tecnico crede ancora molto nelle potenzialità di Balotelli, in quanto il giocatore tra l’altro è l’unica vera prima punta presente tra i convocati azzurri. Dall’altro lato però proprio per questo Balotelli potrebbe sentire troppa pressione in quanto, secondo molti tecnici, è il giocatore dotato del tasso tecnico maggiore nella nostra nazionale. A dare sicuramente ancora più pressione all’attaccante è uil fatto che nella gara contro la Spagna ha segnato Di Natale, e proprio il giocatore dell’Udinese potrebbe prendere il posto di “Supermario” nella delicata e decisiva gara contro la Croazia. Prandelli però non è ancora convinto ed ha dichiarato che solo nelle ultime ore prima della partita deciderà i giocatori da mandare in campo nel reparto avanzato.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti