Pirlo parla dal ritiro della nazionale: “Per me un’altra rivincita”

Il centrocampista parla dell'imminente europeo e della sua stagione, lanciando ancora qualche frecciatina al Milan.

di Ivano Sorrentino 27 Maggio 2012 18:45

Andrea Pirlo sarà uno dei pilastri della nazionale italiana che affronterà i prossimi europei. Il commissario tecnico Cesare Prandelli infatti punta sicuramente sulle geometrie che solo un campione come Pirlo può assicurare all’intera squadra.

Dal canto suo il centrocampista  si dice fiducioso sul cammino degli azzurri nella manifestazione continentale:”Il nostro obiettivo è quello di arrivare fino in fondo alla competizione. Non siamo tra i favoriti e lo sappiamo, ma sono convinto che questa Nazionale può arrivare tra le prime quattro“. Il regista dice la sua anche riguardo a quelli che saranno gli avversari più temibili: “La Spagna è campione del Mondo e d’Europa e secondo me è fortissima, la considero la favorita. Poi ci sono altre grandi squadre come Olanda, Germania e Francia. L’Italia? Ha grande forza interiore, somiglia alla Juve e può arrivare lontano, c’è tutto per far bene“.

Infine Pirlo lancia l’ennesimo messaggio al Milan reo, secondo il giocatore, di averlo considerato già “finito”:”Al Milan pensavano che fossi finito, ma sono ancora qui e con la nazionale mi sono preso un’altra rivincita. Non so se continuerò in Nazionale fino al 2014, vediamo se sarò ancora utile e se sarò convocato“.

Commenti