Pazzini segna e Moggi se la prende con Inter e Juve

Luciano Moggi elogia il nuovo bomber del Milan e se la prende con Inter e Juventus che si sono lasciati scappare il giocatore.

di Ivano Sorrentino 4 settembre 2012 11:31

Sembra ritornato quello di qualche stagione fa Gianpaolo Pazzini, la tripletta messa a segno con il Milan nella partita contro il Bologna infatti ha letteralmente sbloccato il calciatore che ora vede l’opportunità di diventare il nuovo bomber rossonero. Dopo la prova convincente di Pazzini si sono sprecati i commenti sul fatto che l’Inter abbia lasciato scappare un giocatore con una così grande capacità realizzativa, e di questo parere è anche Luciano Moggi: Il Pazzo ritrovato è capace di accendere grandi entusiasmi, e se l’Inter non è stata in grado di capirlo per la supposta incompatibilità con Milito è un sentiero già più volte percorso in casa Moratti, il nerazzurro sbolognato si fa splendente in rossonero…“.

Effettivamente sono tanti gli esempi, quello di Pirlo il più lampante, di giocatori che sulla sponda rossonera del Naviglio sono rinati, anche se Moggi ammette di aver consigliato Pazzini anche alla “sua” Juventus:”In questa finestra di mercato c’eravamo permessi di consigliarlo alla Juve che invece si è persa dietro introvabili top player. L’ex sampdoriano era il giocatore più adatto a duettare con Vucinic, ci piace ribadirlo proprio nel giorno della esplosione di Giovinco. Quanta fatica ha fatto la formica atomica per farsi considerare dalla Juve, c’è voluto anche un forte riscatto per un giocatore che era già bianconero, operazione questa che poteva essere gestita molto meglio…“.

In realtà la società bianconera aveva fatto, durante la finestra di mercato, un timido tentativo per il giocatore attualmente al Milan, ma le parti non avevano trovato un accordo. Per giudicare però chi tra le due squadre avrà veramente fatto un affare bisogna sicuramente aspettare il prosieguo del campionato in quanto dopo una partita non si possono trarre di certo delle conclusioni dal carattere definitivo. Già da ora però c’è già la sensazione di una sfida nella sfida tra Antonio Cassano e Gianpaolo Pazzini.

7 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti