Nel recupero dell’11.a giornata l’Inter batte il Genoa

Decisiva la rete di Nagatomo al minuto 67. Non una bella partita, quella del Luigi Ferraris. Le occasioni migliori le ha avute la squadra di Ranieri. Genoa vicino al pareggio nel finale.

di Gianni Monaco 13 Dicembre 2011 23:16

Dopo la Fiorentina, l’Inter batte anche il Genoa. Gli uomini di Ranieri portano a casa i tre punti pur non giocando una grande partita. Ma lo spettacolo, per ora, può attendere. Ciò che più conta, per i nerazzurri, è essere risaliti nelle posizioni più alte della classifica.

Primo tempo assai noioso, al Luigi Ferraris. L’Inter va due volte vicino al gol poco dopo la mezz’ora. Prima Frey compie un grande parata su colpo di testa di Samuel e poi dice no a Milito, che si trovava in ottima posizione. Nel finale della prima frazione una girata ravvicinata di Nagatomo termina di poco a lato.

Nella ripresa la partita è molto equilibrata. Ci pensa Nagatomo a sbloccare il risultato al 67′: facile il colpo di testa del giapponese su un bellissimo cross di Alvarez. Pazzini ha subito la palla del raddoppio, ma Frey respinge la conclusione appena dentro l’area. Al 70′ un tiro dai 30 metri di Alvarez si stampa sul palo. Il Genoa si sveglia solo all’ultimo minuto: Nagatomo salva di testa un tiro di Rossi. Sulla ribattuta Veloso calcia splendidamente di sinistro dal limite, ma Julio Cesar ha il riflesso giusto per opporsi. Genoa-Inter termina 0-1. I nerazzurri salgono a 20 punti, 10 in meno delle due squadre di vetta, Juventus e Udinese. Il Genoa resta fermo a quota 18.

Tags: genoa · inter
Commenti