Napoli, Insigne sostituirà Lavezzi

L'attaccante in forza al Pescara è l'erede designato del Pocho, anche secondo il patron Aurelio De Laurentiis.

di Alessandro Mannocchi 21 maggio 2012 14:48

Nemmeno il tempo di festeggiare la vittoria della Coppa Italia per il Napoli, che si deve pensare al mercato. Inevitabile parlare di Ezequiel Lavezzi, da tempo nel mirino di diversi club, le cui lacrime di ieri sembrano non lasciare dubbi sull’imminente partenza del Pocho. Tra i papabili sostituti c’è Lorenzo Insigne, autore di un campionato strepitoso con la maglia del Pescara. A parlare di tutto ciò ai microfoni di Skysport24 è il patron partenopeo Aurelio De Laurentiis.

“Il Pocho è grande, viva Lavezzi. Facciamolo decidere del suo destino, ha 27 anni, c’è una clausola rescissoria, se qualcuno si presenta e la paga andrà via”.Parole chiare ed inequivocabili quelle del presidente. E gli acquirenti per l’argentino non mancano, Paris Saint Germain e Inter su tutte. Per ciò che riguarda i francesi, indiscrezioni dicono che la dirigenza parigina potrebbe chiudere la trattativa intorno ai 25-26 milioni di euro, con uno sconto rispetto al valore della clausola rescissoria pari a 31 milioni.

Sul talentino Insigne, De Laurentiis non ha dubbi. “A me piace Insigne perché è un uomo squadra, lui e suo fratello stanno facendo benissimo, avete visto? E allora che facciamo? Li riportiamo a Napoli per non farli mai giocare perché gioca sempre il Pocho Lavezzi? I giovani devono giocare…” Ha parlato anche il procuratore di Insigne Fabio Andreotti: “Lorenzo l’anno prossimo molto probabilmente rimarrà a Pescara o andrà in una società con ambizioni modeste e che punti sui giovani come Atalanta o Chievo. Il Napoli vuole farlo crescere un’altra stagione e farlo entrare dalla porta principale l’anno successivo. Pensiamo che il giocatore sia già pronto per certi palcoscenici, ma è meglio che cresca senza troppe pressioni”.

Dalle parole del procuratore sembrerebbe proprio che il destino del piccolo fenomeno partenopeo sia lontano da Napoli, almeno la prossima stagione. Ma la realtà dei fatti è ben diversa. L’obiettivo della società azzurra infatti, è quello di sopperire alla partenza di Lavezzi attraverso la crescita di Insigne e di Edu Vargas, fino ad ora oggetto misterioso in casa Napoli.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti