Napoli infuriato: silenzio stampa e niente premiazione

La società partenopea non ha accettato le scelte arbitrali durante la finale di Supercoppa persa contro la Juventus.

di Ivano Sorrentino 11 Agosto 2012 20:49

Sicuramente farà molto discutere la protesta messa in atto dal Napoli appena subito dopo il fischio finale della gara giocata oggi contro la Juventus. La dirigenza azzurra, e il presidente De Laurentis in primis, non hanno accettato le espulsioni di Pandev, Zuniga e Mazzarri, oltre che la decisione di assegnare un calcio di rigore alla squadra bianconera.

Proprio per questo il Napoli ha deciso di non presenziare alla cerimonia di premiazione. Gli azzurri infatti avrebbero dovuto ritirare la medaglia per il secondo posto ma non si sono presentati creando così un precedente unico nel nostro calcio.

Oltre che alla mancata presenza alla premiazione, il Napoli ha anche deciso di optare per il silenzio stampa non rilasciando così alcuna dichiarazione subito dopo il match.

Molti però ora si attendono una vera e propria sfuriata dal presidente Aurelio De Laurentis al suo rientro in Italia, inoltre per la scelta di non presentarsi alla cerimonia di premiazione il Napoli potrebbe, il condizionale è d’obbligo visto l’assenza di precedenti, ricorrere in qualche sanzione da parte della lega calcio.

Commenti