Napoli e Milan non mollano

Napoli e Milan mantengono inalterate le distanze dalla Juve capolista. La lotta per il secondo posto del campionato di serie A si fa sempre più avvincente.

di Antonio Pio Cristino 31 marzo 2013 12:09

La Juventus non perde un colpo e coglie la più dolce delle vendette espugnando la San Siro interista senza particolari patemi, ma dietro la capolista si scatena la lotta per la conquista del secondo posto. Il Napoli di Mazzarri e il Milan di Allegri sono i protagonisti di questa sfida nel campionato di serie A 2012/13, allo scopo di evitare la tagliola dei prossimi preliminari di Champions, da disputarsi l’estate prossima.

All’Olimpico del Torino, il Napoli prima soffre, poi trova il doppio vantaggio grazie alla doppietta di Dzemaili, intervallata dal momentaneo pareggio dei sabaudi con Barreto e dal tentativo dal dischetti di Hamsik parato da Gillet. Nella ripresa però i partenopei vengono gelati dal rigore dell’ex Brescia Jonathas e dal 3-2 di Riccardo Meggiorini, prima di scatenarsi nuovamente nel finale con tre reti siglate in dieci minuti. Prima Dzemaili mette a segno una clamorosa tripletta, quindi il subentrato Cavani, reduce dall’odissea del viaggio di ritorno dall’impegno con la nazionale uruguaiana in Sud America, pone il suo sigillo sul match con una doppietta.

TABELLINO

TORINO-NAPOLI 3-5

Torino: Gillet, D’Ambrosio (57′ Masiello), Glik, Rodriguez, Darmian, Basha, Gazzi, Cerci, Santana, Barreto (66′ Jonathas), Vives (56′ Meggiorini). All. Ventura

Napoli: Rosati, Gamberini, Cannavaro, Britos (79′ Armero), Maggio, Dzemaili (87′ Rolando), Behrami, Hamsik, Zuniga, Insigne (65′ Cavani), Pandev. A disp. Colombo, Grava, Donadel, El Kaddouri, Mesto, Inler, Radosevic, Calaiò. All. Mazzarri

Arbitro: Giannoccaro di Lecce

Marcatori: 10′ B. Dzemaili, 30′ Barreto, 47′ B. Dzemaili, 74′ Jonathas rig., 77′ Meggiorini, 80′ B. Dzemaili, 84′ E. Cavani, 90′ E. Cavani

Note: ammoniti: Rodriguez, Cavani, Dzemaili, Gazzi. Al 38′ Gillet para un rigore di Hamsik.

Il Napoli dunque risponde al Milan che nel primo posticipo della trentesima giornata di campionato aveva espugnato il Bentegodi di Verona, la casa del Chievo. In Veneto i rossoneri hanno controllato abbastanza agevolmente il match, trascinati dalla buona verve di Balotelli soprattutto nella esecuzione dei calci piazzati. Proprio sugli sviluppi di uno di questi, mal controllato dal portiere clivense Puggioni, Riccardo Montolivo ha trovato il guizzo necessario a portare in vantaggio la sua squadra al 25′. Lo 0-1 ha poi resistito fino alla fine.

TABELLINO

CHIEVO – MILAN: 0-1

Chievo (5-3-2): Puggioni; Frey (18′ st Luciano), Andreolli, Dainelli, Cesar, Dramè; Guana (1′ st Stoian), Rigoni, Cofie; Thereau, Paloschi (28′ st Pellissier). A disp.: Ujkani, Sampirisi, Squizzi, Seymour, Hetemaj, Farkas, Papp, Jokic, Hauche. All.: Corini

Milan (4-3-3): Abbiati; Abate, Mexes, Bonera, De Sciglio; Montolivo, Ambrosini, Muntari; Robinho (40′ st , Niang) Balotelli, El Shaarawy. A disp.: Amelia, Gabriel, Yepes, Antonini, Salamon, Constant, Zaccardo, Flamini, Traorè, Nocerino, Bojan. All.: Allegri.

Arbitro: Celi

Marcatori: 25′ Montolivo (M)

Ammoniti: Balotelli (M), Dramé, Dainelli, Cofie, Cesar, Andreolli (C)

Espulsi: Dainelli (C)

LA CLASSIFICA

Juventus punti 68; Napoli p. 59; Milan p. 57; Fiorentina p. 51; Lazio p. 50; Inter e Roma p. 47; Catania p. 45; Udinese p. 42; Parma e Cagliari p. 38; Sampdoria e Bologna p. 36; ChievoVerona e Torino p. 35; Atalanta p. 34; Genoa p. 27; Siena p. 26; Palermo p. 24; Pescara p. 21 – NOTE: Sampdoria e Torino: 1 punto di penalizzazione; Atalanta 2 punti di penalizzazione; Siena 6 punti di penalizzazione; Inter e Sampdoria 1 partita in meno

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti