Mourinho: “Resto a Madrid”

di Simona Vitale 31 Agosto 2011 11:04
Spread the love

Dopo le presunte voci dell’abbandono della panchina del Real Madrid da parte di Josè Mourinho, sono arrivate puntuali  le smentite prima del suo portavoce  Eladio Parames, e poi dello stesso Special One.

Solo chi non mi conosce può sognare, inventare o credere che possa andare via dal Real Madrid in questo momento” queste le parole dell’ex allenatore dell’Inter.

Mou ha elogiato il bel gioco mostrato dalla sua squadra nel precampionato e non ha alcuna intenzione di lasciare una squadra, con una rosa di giocatori stratosferici e un presidente al quale è legato da un rapporto di grande stima e amicizia.

L’allenatore ha altresì chiesto scusa per il comportamento da lui tenuto nell’ultima partita contro il Barcellona( il dito nell’occhio al vice di Pep Guardiola), che ha assegnato alla squadra blaugrana la Supercoppa di Spagna, ma ha anche ribadito che l’ipocrisia non gli appartiene e non gli apparterrà mai, dando poi appuntamento ai tifosi del Real.

Intanto il dito infilato nell’occhio a Tito Vilanova potrebbe costare a Mou da 4 a 12 giornate di squalifica.

Commenti