Maradona: “Avevo detto a Mourinho di portare Aguero al Real Madrid”

di Simona Vitale 21 Settembre 2011 13:14

Diego Armando Maradona bacchetta Josè Mourinho, allenatore del Real Madrid. In queste ore lo Special One è preoccupato per le sorti in Campionato della sua squadra, dopo la sconfitta con il Levante per una rete a zero, perdendo così la vetta della Liga.

L’ex campione argentino, tecnico dell’Al Wasl (Dubai) in una conferenza stampa, ha dichiarato di aver cercato di persuadere Mourinho affinchè il Real prendesse in squadra suo genero Aguero, ora in forza al Manchester City di Mancini.

Secondo Maradona, se il Real avesse deciso di acquistare Aguero, che ben si adatterebbe  allo stile di gioco dei madrileni e di Mourinho, la squadra dello Special One ora sarebbe allo stesso livello del Barcellona.

Diego non nasconde l’orgoglio e la stima nei confronti di suo genero, dichiarando anche che il suo trasferimento al Manchester City, non è stato dettato da ragioni economiche, ma dal fatto di voler giocare in una squadra che lottasse per altissimi traguardi come la Champions League. Ed ora il Manchester City, anche grazie all’apporto di questo grande giocatore, sta giocando e vincendo alla grande, così come, secondo Maradona, avrebbe fatto il Real se avesse acquistato Aguero.

Commenti