Moratti attacca gli arbitri: “Tre rigori fasulli”

di David Spagnoletto 17 ottobre 2011 10:19

Massimo Moratti non ci sta e mette gli arbitri sul banco degli imputati. Il presidente dell’Inter, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, è convito che i presunti errori dei direttori di gara abbiamo condizionato il campionato nerazzurro.

Ecco le parole del massimo dirigente della Beneamata:

“Se devo pensare male mi viene in mente che abbiamo avuto quattro rigori contro e tre erano inventati e due su tre sono stati decisivi. Non è una cosa piacevole e a questo punto speriamo si abbia la coscienza di capire che finora, nei confronti dell’Inter, è stato fatto qualcosa che non stento a definire esagerato. Se devo pensare bene? Stanno andando tutti così piano che essere penultimi o settimi cambia poco. La classifica però spaventa i giocatori, ma credo in Ranieri e nella scossa che darà Sneijder, oggi indispensabile: va a un’altra velocità di gioco, porta vivacità. Non sottovaluto certi limiti atletici, ma penso siano risolvibili con la nostra rosa”.

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti