Galliani a Moratti: “Ricorda il derby”. La risposta del nerazzurro

L'ad del Milan entra nella polemica sugli arbitri provocando il patron dell'Inter, che replica in modo piccato.

di Antonio Ferraro 20 novembre 2012 11:46

Ci si mette anche Adriano Galliani ad alimentare le polemiche sulla questione arbitrale. Ieri mattina, davanti alla sede della Lega, l’amministratore delegato del Milan ha voluto rispondere alle dichiarazioni rilasciate da Massimo Moratti dopo Inter-Cagliari.

“Non commento i fatti di Inter e Juve, dico solo che nel derby siamo stati noi quelli danneggiati e non ci sono state lamentele, ci è stato negato un rigore“, dice ai cronisti l’ad rossonero, riferendosi al discusso arbitraggio di Valeri nella stracittadina milanese dello scorso 7 ottobre.

“Tutti si lamentano quando si subiscono danni arbitrali, me compreso, però nessuno parla quando si hanno favori“,  continua Galliani, tirando fuori una questione vecchia come il mondo. “Ma non c’è una soluzione: gli arbitri sbagliano. L’anno scorso abbiamo subito il più eclatante errore arbitrale (il gol di Muntari, n.d.r.), abbiamo fatto casino, ma non più di tanto”.

Non si è fatta attendere la risposta del presidente nerazzurro, che ha messo da parte l’aplomb replicando in maniera decisamente piccata alla provocazione di Adriano Galliani.

“Le parole di Galliani? Chissenefrega. E poi non mi sembra che abbia detto nulla di strano”, ha dichiarato Moratti uscendo dalla sede della Saras a Milano.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti