Milan-Inter 0-1, Abate recita il mea culpa: “Mi spiace per l’errore”

di Gianni Monaco 16 Gennaio 2012 10:39

Non poteva esserci ritorno più sfortunato per Ignazio Abate. Assente da un mese per infortunio, il terzino destro del Milan si è ripreso il posto da titolare, ma non ha giocato come sa fare. Anzi, ad inizio ripresa, un suo intervento goffo e superficiale ha spalancato un’autostrada a Diego Milito, che ha poi realizzato il gol della vittoria. Insomma, un Milan-Inter da dimenticare per i tifosi rossoneri e soprattutto per Abate. Il quale ammette lo sbaglio, ma non si demoralizza e guarda al futuro con grande ottimismo. La vetta classifica, d’altronde, dista appena un punto.

“Non eravamo brillantissimi però nel primo tempo abbiamo avuto delle palle gol e potevamo sbloccarla – ha detto il difensore a Milan Channel. – Dopo il mio errore e la loro rete non siamo più riusciti ad essere padroni del gioco, volevamo recuperare ma non lo abbiamo fatto con lucidità. Mi spiace per i tifosi, ma in testa a fine anno ci sarà la più forte. Noi – ha concluso Abate – siamo convinti delle nostre qualità”.

Commenti