Milan, ecco chi per il dopo Allegri

L'allenatore toscano sarebbe vicino all'addio, ecco chi potrebbero essere i possibili sostituti.

di Ivano Sorrentino 17 Maggio 2013 14:51
Spread the love

Il Milan si prepara per affrontare l’ultima partita di campionato sul campo del Siena. Un match importantissimo che, in caso di vittoria, permetterebbe ai rossoneri di difendere il terzo posto dall’attacco della Fiorentina e avere così la possibilità di giocare i preliminari di Champions League. L’attenzione dell’ambiente rossonero però è puntato sopratutto sulla situazione del tecnico Massimiliano Allegri. L’allenatore toscano sembra aver infatti manifestato la sua voglia di lasciare la squadra e proprio per questo la dirigenza potrebbe essere già a lavoro per cercare un degno sostituto.

Molti sono infatti gli allenatori che potrebbero sedere sulla panchina rossonera anche se le ipotesi più suggestive sono legate sostanzialmente a quattro ex calciatori che hanno fatto la storia recente del club. Il primo nome è quello di Filippo Inzaghi: l’ex attaccante ha guidato gli allievi rossoneri in questa stagione collezionando vittorie e consensi, l’ipotesi è però difficilmente attuabile in quanto Galliani avrebbe già deciso di affidare la guida della primavera all’ex bomber.

Più probabile ma comunque difficilmente attuabile è la scelta Gattuso. il calciatore calabrese infatti ha già fatto un’esperienza da allenatore/giocatore alla guida degli svizzeri del Sion, ma i risultati non gli hanno dato ragione e la dirigenza della squadra svizzera ha deciso di far ritornare il centrocampista al solo ruolo di calciatore. Difficile anche l’ipotesi Shevchenko: l’ucraino sta studiando a Kiev per ottenere il patentino ma non sembra per il momento intenzionato a sedere su alcuna panchina. L’ipotesi più probabile tra queste resta dunque quella che porta a Clarence Seedorf: l’olandese sta giocando in Brasile ma sta seguendo il corso da allenatore tramite internet. La scelta Seedorf sarebbe sicuramente apprezzata dai tifosi rossoneri ma fino a questo momento non ci sono ancora stati contatti con il centrocampista, e proprio per questo l’ipotesi potrebbe essere destinata a rimanere soltanto sulla carta.

Commenti