Messi: “Neymar è un grande, sarei felice se venisse al Barcellona”

di Simona Vitale 21 Dicembre 2011 19:57

Lionel Messi, stella del Barcellona, reduce dalla splendida vittoria per ben 4-0 c0n il Santos, che ha regalato agli uomini di Guardiola il Mondiale per club 2011, ha parlato di Neymar, attaccante proprio del Santos e desiderato dai club più importanti del mondo. Atterrato oggi all’aerporto di Buenos Aires, Messi è stato letteralmente accerchiato da tantissimi cronisti che gli hanno chiesto come prenderebbe un eventuale ingaggio del giovane asso brasiliano da parte del Barcellona, al quale avrebbe lanciato un vero e proprio appello.Guardiola, portami al Barcellona”, avrebbe rivelato il fuoriclasse del Santos al tecnico spagnolo.

Neymar è un grandissimo giocatore e sarebbe il benvenuto a Barcellona” ha dichiarato la Pulce, protagonista di un anno davvero sensazionale. Il Barcellona, in effetti, fuori Villa per 6 mesi a causa della rottura della tibia destra, potrebbe fare un colpaccio sul mercato, assicurandosi uno dei migliori attaccanti al mondo in circolazione. Tornato in Argentina per trascorrere le vacanze natalizie, Messi ha aggiunto ai microfoni dei numerosi cronisti che lo hanno atteso: “Sono molto felice, da un punto di vista personale è stato un 2011 molto bello che si è concluso con questa soddisfazione enorme del Mondiale per Club. Essermi laureato campione del mondo con il mio club mi rende molto orgoglioso. Purtroppo non sono ancora riuscito a togliermi grandi soddisfazioni con la Nazionale, ma stiamo lavorando duramente nella speranza di riuscirci“.

Tra l’altro il commissario tecnico dell’Argentina, Sabella, ha confermato che Messi diventerà capitano della nazionale. Sabella ha dichiarto che Messi dovrà essere per la squadra come “la locomotiva che deve tirare il treno”. Le parole del ct arrivano nel giorno in cui Messi e’ stato nominato miglior atleta argentino dell’anno. Ricordiamo che Messi è anche candidato al Pallone d’oro insieme al compagno di squadra Xavi e al “nemico” Cristiano Ronaldo. Se la Pulce vincesse, sarebbe per lui il terzo riconoscimento consecutivo.

Commenti