Neymar a Guardiola: “Portami al Barcellona”

di Gianni Monaco 19 dicembre 2011 15:15

Ieri il Barcellona ha vinto il Mondiale per club battendo il Santos con una facilità disarmante. Troppo deboli i brasiliani, anche in quelli che dovevano essere i suoi uomini migliori. Ganso e Neymar sono stati deludenti. Contro la forte difesa degli spagnoli, non hanno costruito quasi nulla. Sin dall’inizio sono apparsi rassegnati, totalmente incapaci di mettere in difficoltà Puyol e compagni.

Eppure Ganso e Neymar, da diversi mesi ormai, sono due dei principali uomini mercato. In patria sono considerati due fenomeni. Le loro clausole di rescissione si aggirano intorno ai 50 milioni di euro. Cifre enormi, che fanno storcere il naso a non pochi commentatori. Ganso era seguito con grande attenzione dal Milan, anche se ormai l’interesse sembra essere tramontato. Neymar è stato a un passo dal Real Madrid, ma anche questa ipotesi – oramai – sembra poco concreta. Secondo la stampa spagnola il desiderio del 19enne attaccante sarebbe di tutt’altro genere. Ieri, a fine gara, il giocatore del Santos si sarebbe avvicinato a Pep Guardiola pregandolo: “Portami a Barcellona”.

Vera o presunta che sia, non c’è dubbio che per la maggior parte dei calciatori di qualità, ormai, il sogno è quello di giocare per i campioni di Spagna, d’Europa e del Mondo.

Oltre 200 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti