Lotito senza freni: “Siamo la prima squadra di Roma”

La Lazio si gode il primato e il presidente Lotito rilascia alcune dichiarazioni interessanti.

di Ivano Sorrentino 16 Settembre 2012 17:15
Spread the love

La Lazio batte il Chievo nell’anticipo dell’ora di pranzo e con questo successo si porta in testa a punteggio pieno. I biancocelesti hanno ancora una volta dimostrato di avere un’ottima identità di gioco mettendo in scena un calcio veloce e imprevedibile che ha messo in seria difficoltà i difensori del Chievo in più occasioni. Ad essere contento del primato, oltre alle migliaia di tifosi laziali, è sicuramente il presidente Claudio Lotito che nel post partita si lascia andare ad alcune dichiarazioni: “Il nostro è un progetto chiaro e tende all’accrescimento del nostro gruppo e non al suo depauperamento.  Abbiamo ricevuto tante offerte per diversi giocatori importanti ma le abbiamo rifiutate, perchè volevamo appunto accrescere il valore della squadra e non indebolirlo. Fino ad adesso i risultati ci stanno dando ragione, so benissimo che siamo solamente ad inizio campionato e che ci saranno sicuramente dei periodi in cui andremo in difficoltà. Oggi però ci godiamo il successo e siamo consapevoli che possiamo dire la nostra in questo torneo”.

Il presidente dunque non pronuncia la parola scudetto e preferisce cambiare argomento quando in molti gli chiedono quali sono i veri obiettivi del club. Il massimo dirigente biancoceleste invece risponde con piacere alla domanda di un giornalista riguardo ad una foto della rosa scattata dinanzi al Colosseo, una scelta che aveva fatto irritare i tifosi della Roma: “La Lazio è la prima squadra di Roma – ha detto – La più antica. E siccome la Roma ha la lupa come simbolo, noi abbiamo il Colosseo. Noi siamo la prima squadra della Capitale e siamo fieri ed orgogliosi di questo“.

infine il presidente parla della sua società e dei progetti futuri, non escludendo il possibile arrivo di nuovi imprenditori intenzionati ad investire nel progetto Lazio:”La Lazio sta portando avanti un progetto sportivo molto importante. Abbiamo aperto una tv ufficiale, una radio e sono tutti strumenti che rendono appetibile l’approdo alla Lazio“.

Commenti