L’Inter sa solo vincere, alla Lazio non basta Rocchi

di Gianni Monaco 22 Gennaio 2012 22:41

Inter-Lazio è il posticipo della 19.a giornata di Serie A. Le aquile vi arrivano con un solo punto di vantaggio sui nerazzurri, reduci da una serie positiva impressionante. Il primo brivido della partita lo regalano gli ospiti, con Rocchi, che sfruttando un errore di Lucio, entra in area e centra il palo: è il 14′. La partita è equilibrata, si lotta molto a centrocampo e le vere occasioni scarseggiano. La gara si sblocca alla mezz’ora, quando Ledesma smarca Rocchi e quest’ultimo, con un diagonale dai 10 metri, batte Julio Cesar. La reazione dell’Inter si basa più sui nervi, che sul gioco. I nerazzurri commettono molti errori e non riescono a rifornire le punte, mentre la Lazio non sa sfruttare a dovere il contropiede. Quando il primo tempo sembra destinato a chiudersi sul vantaggio dei biancocelesti, l’Inter si sveglia. Al 44′ Milito chiude il triangolo in area con Alvarez con un sinistro che fulmina Marchetti. E’ l’1-1 con cui le due squadre vanno negli spogliatoi.

Parte bene, l’Inter, nella ripresa. Al 51′ Maicon non trova la porta con un gran destro da fuori area. Al 54′ il colpo di testa di Pazzini è preda di Marchetti. La Lazio appare più macchinosa e incapace di proporsi in avanti con pericolosità. Al 60′, allora, Lulic si mette in proprio e calcia da lontano, trovando la deviazione della difesa nerazzurra. Al 64′ quello che sembra un innocuo rilancio di testa di Lucio si trasforma in un invitante assist per Pazzini che, tutto solo, batte con un pallonetto Marchetti. La Lazio protesta reclamando il fuorigioco dell’interista.

Le aquile potrebbero pareggiare già al 65′ ma Klose, ottimamente servito da Rocchi, tira addosso a Julio Cesar. Al 70′ una bella punizione di Sneijder si perde di poco alta sopra la traversa. La Lazio, a questo punto, sparisce completamente dal campo, tant’è che per vederla in avanti bisogna aspettare il 91′, quando una botta da lontano di Ledesma si perde sul fondo. Termina 2-1 per l’Inter. Non sarà spettacolare, la squadra di Ranieri, ma grazie a una difesa solidissima ha raggiunto il quarto posto in classifica a -6 dalla Juventus.

Commenti