L’ex fenomeno Ronaldo ricoverato con una malattia tropicale

di Simona Vitale 5 Gennaio 2012 10:27

L’ex “Fenomeno” brasiliano Ronaldo, che tutti ricorderemo all‘Inter, al Milan e al Real Madrid, è stato ricoverato dopo aver contratto la dengue, una malattia tropicale. La notizia è stata resa nota dallo stesso 35enne giocatore su Twitter, precisando che si sta riprendendo da una malattia febbrile acuta. Ronaldo ha anche postato una foto che lo vede ritratto seduto in bermuda su un lettino d’ospedale. Pare che il due volte campione del mondo brasiliano abbia contratto la dengue a Trancoso, a Bahia, dove stava trascorrendo le vacanze di fine anno con la moglie e con i figli. “Maldito mosquito”, maledetta zanzara, è stata la prima frase pubblicata da Ronaldo sul social networ, salvo poi tranquillizzare tutti sulle sue condizioni di salute: “Mi sto riprendendo, ieri ho avuto la febbre alta. Ora cercherò di riposare per poter stare meglio” ha scritto il giocatore.

La dengue, chiamata anche “febbre spacca-ossa”, viene trasmessa all’uomo attraverso la puntura di una particolare zanzara, la Aedes aegypti e può avere anche esiti letali dato che esistono due ceppi della malattia: quello classico e quello emorragico, arrivando, nei casi più gravi a tassi di mortalità intorno al 26%.

Commenti