Lamela a Roma per superare la morte del suo amato cane

Lamela a Roma per alleviare il dolore per la perdita di Simba

di Maria Di Bianco 24 gennaio 2017 20:34
lamela cane

Solo chi ha, o ha avuto, un cane in casa può capire lo stato d’animo di Erik Lamela. Il fuoriclasse argentino è in questi giorni a Roma, col permesso del suo club – il Tottenham – per recuperare psicologicamente dalla perdita del suo amato amico fidato, Simba.

Per Lamela non è di certo un periodo facile: dopo la passata stagione giocata alla grande e chiusa da un secondo posto in Premier dopo aver lottato col Leicester per il titolo, lo scorso ottobre è arrivato il grave infortunio all’anca (peraltro in allenamento) che lo sta ancora tenendo fuori dai campi di gioco. Nel periodo passato a recuperare dal guaio fisico, l’ex Roma ha dovuto passare due brutti momenti: prima l’incidente che ha coinvolto il fratello (miracolosamente salvo), poi la morte di Simba a cui era legatissimo, come dimostrano i numerosi post di questi anni sui social.

Proprio l’allenatore del Tottenham, Mauricio Pochettino, ha confermato che il soggiorno a Roma è stato concesso soprattutto per consentire a Lamela di rigenerarsi dal punto di vista psicologico. Erik è ancora legatissimo alla capitale dove ha conservato parecchi amici e dove si è trasferito, quest’estate, un suo vecchio compagno di squadra a Londra, il connazionale Federico Fazio.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: lamela
Commenti