L’addio di Lukaku al Chelsea potrebbe scatenare un effetto domino

Prime indicazioni sui potenziali effetti dell'addio del belga ai blues

di Maria Barison 8 Giugno 2022 11:45
Spread the love

Non sarà facile concretizzare il trasferimento di Romelu Lukaku all’Inter, soprattutto considerando la necessità del Chelsea di non regalare il cartellino del giocatore, anche in prestito, dopo l’esborso economico effettuato appena un anno fa. A prescindere da questo, eventuali passi in avanti sotto questo punto di vista potrebbero avere effetti pesanti anche per altre squadre. A cominciare da quelle che giocano in Premier League.

Occhio al possibile addio di Lukaku al Chelsea: potrebbe cambiare tanti equilibri

L’idea di mercato dell’Arsenal potrebbe essere seriamente ostacolata dal processo decisionale del Chelsea nella finestra estiva. I Gunners sono stati alle calcagna di Gabriel Jesus, ma Romelu Lukaku potrebbe rovinare le possibilità di Mikel Arteta di un affare da sogno.

Secondo il notiziario spagnolo AS, il Chelsea sarebbe entrato in corsa per ingaggiare Jesus nella finestra di mercato estiva dopo che gli era stata offerta la possibilità di atterrarlo. Anche Real Madrid e Tottenham hanno avuto un’opportunità, secondo il rapporto.

Tuttavia, sembra che l’interesse del Chelsea per il brasiliano sarà concreto solo se riuscirà a vendere Lukaku, che ha avuto una prima mossa per il ritorno all’Inter. L’Arsenal ha un disperato bisogno di un attaccante e Jesus sembra essere l’obiettivo principale dei Gunners, quindi questo sarebbe un duro colpo per Arteta.

Secondo l’esperto di trasferimenti Fabrizio Romano, i Gunners stanno preparando l’offerta di apertura per Jesus. Il Manchester City vuole circa 50 milioni di sterline per vendere l’attaccante, anche se il suo attuale accordo non verrà esteso. Romano ha continuato affermando che l’Arsenal ha già discusso di un trasferimento con l’agente di Jesus. “Ci piace il progetto”, ha detto Marcelo Pettinati a Romano.

Arteta e il nazionale brasiliano hanno già lavorato insieme durante i tre anni di mandato dello spagnolo al club come membro dello staff tecnico di Guardiola. Questo aggiunge un altro incentivo per assicurarsi la sua firma e migliorare la linea d’attacco in vista della prossima stagione.

Durante il periodo di Jesus con Arteta, il brasiliano ha giocato 6.931 minuti ed è riuscito a segnare 55 gol. Ciò significava che i suoi gol ogni 90 minuti raggiungevano una media di 0,71. Questo record è migliore rispetto a quando Arteta ha lasciato il City perché, senza lo spagnolo, Jesus ha giocato 6.850 minuti e segnato 39 gol, il che significa che ha raggiunto una media di 0,51 gol a partita.

Staremo a vedere se Lukaku riuscirà a liberarsi dal Chelsea a condizioni vantaggiose e cosa comporterà questo per le altre squadre di Premier League.

Commenti