La doppia possibile formazione dell’Inter 2020/2021 più realistica

Focus sulle possibili mosse di mercato dell'Inter e le decisioni di Conte

di Maria Barison 10 Settembre 2020 16:37
Spread the love

Ci sono ancora molti nodi da sciogliere per l’Inter 2020/2021, con un mercato che dovrebbe riservare al tecnico Conte quantomeno l’arrivo di Vidal, mentre altre eventuali operazioni si potranno concretizzare solo nel momento in cui il club nerazzurro riuscirà a portare in porto qualche cessione. Tanti gli esuberi, ma i recenti mancati accordi per le cessioni di Nainggolan e Perisic dimostrano che quest’anno vendere è ancora più difficile che acquistare. In ogni caso, al momento è possibile ragionare su due potenziali informazioni.

La formazione dell’Inter 2020/2021 più difensiva

La prima formazione è più conservativa, per una versione dell’Inter 2020/2021 più accorta soprattutto contro avversari di un certo livello. Il comparto difensivo resterebbe praticamente immutato, con il possibile rilancio di Skrinar vista la partenza di Godin che in queste ore pare scontata. Secondo La Gazzetta dello Sport, infatti, il passaggio dell’ex difensore dell’Atletico Madrid al Cagliari potrebbe essere cosa fatta secondo quanto raccolto proprio in queste ore. Vediamo dunque come potrebbe scendere in campo l’Inter con un assetto del genere.

Handanovic

Skrinar  De Vrij  Bastoni

HAKIMI  Barella  Brozovic  VIDAL  Young

Lautaro  Lukaku

Il possibile 3-4-1-2 dell’Inter 2020/2021

Questa, invece, la versione dell’Inter 2020/2021 decisamente più offensiva, che potrebbe essere scelta da Conte in occasione delle partite contro le cosiddette piccole, dove il tasso tecnico della rosa nerazzurra potrebbe fare la differenza. Evitando magari di perdere punti banali come avvenuto la scorsa stagione. Ecco dunque il 3-4-1-2 di Conte.

Handanovic

D’Ambrosio  De Vrij  KOLAROV

HAKIMI  Brozovic  NAINGGOLAN  Young

Eriksen

Lautaro  Lukaku

Detto ciò, le cose potrebbero cambiare radicalmente nel corso delle prossime settimane, soprattutto nel caso in cui dovessero arrivare offerte congrue per i vari Skrinar, Brozovic, Nainggolan e Perisic. Giocatori, allo stato attuale, non ritenuti indispensabili da Conte per provare a diminuire ulteriormente il gap rispetto alla Juve.

Resta il problema esposto in precedenza, in quanto la rosa dell’Inter al momento conta più di trenta elementi ed il club sta faticando molto a fare cassa. Ci sono giocatori che non rientrano nei piani di Conte, altri che potrebbero essere schierati nella nuova Inter 2020/2021, ma che allo stesso tempo il tecnico non considera indispensabili. Staremo a vedere come andranno le cose.

Tags: inter
Commenti