Juventus, Paratici dimentica in un ristorante il foglietto con gli obiettivi di mercato…

Per ogni nome è indicata anche una valutazione di mercato

di Roberto S. 27 Gennaio 2019 22:19

Fabio Paratici, d.s. della Juventus, avrebbe dimenticato sul tavolo di un ristorante milanese un foglietto in cui erano annotati gli obiettivi di mercato della Juventus con accanto dei numeri che, realisticamente, dovrebbero aver rappresentato le cifre che il club è disposto a spendere per ciascuno di essi.

Il quotidiano “Il Tempo” è venuto in possesso di questo “pizzino” e le sorprese, ovviamente, non sono mancate. Spicca, ad esempio, il nome di Zaniolo, grande sorpresa di questa stagione della Roma e divenuto in poco tempo una sorta di “nuovo fenomeno” del calcio italiano. Per il prodotto della primavera dell’Inter erano segnati 40 milioni di euro.

Valutazione invece assente per il grande obiettivo già in passato della Juventus, Milinkovic-Savic: il nome del centrocampista serbo della Lazio era annotato sotto a quello di Pjanic, quasi a voler segnalare un cambio in cabina di regia. C’è poi anche Federico Chiesa, altro talento della nazionale, valutato 50 milioni, mentre per Romero (Genoa) e il giovane Tonali (Brescia) Paratici non sembra voler andare oltre i 20 milioni.

Ci sono poi anche nomi meno conosciuti come Szoboszlai e Zennaro. Il primo, valutato 10 milioni, è un regista ungherese classe 2000, in forza al Salisburgo. Il secondo, ancora classe 2000, è un fantasista del Venezia, valutato 3 milioni.

Tags: juventus
Commenti