Inter, Sneijder: “Ormai sono troppo vecchio”

Il centrocampista olandese risponde alle critiche dei tifosi che vorrebbero il fantasista dei tempi d'oro: la sua assenza dai campi è destinata a durare oltre due settimane.

di Ernesto Vanacore 24 marzo 2012 12:25

Probabilmente tutti i tifosi interisti si staranno chiedendo che fine ha fatto Wesley Sneijder. L’olandese è incappato nell’ennesimo infortunio che lo terrà lontano dai campi per un paio di settimane, dopo aver giocato una sola partita (quella col Chievo) in seguito ad un altro infortunio che lo aveva bloccato in precedenza.

Il numero 10 nerazzurro “vanta” ben quattro infortuni di media durata nella stagione in corso e nelle rare occasioni in cui è sceso in campo è sembrato ben lontano dal miglior stato di forma. Sicuramente è molto lontano da quel Wesley Sneijder protagonista del Triplete e del Mondiale 2010.

Lo stesso trequartista di Utrecht ha risposto alle critiche dei suoi tifosi e di chi lo giudica stanco dell’Inter e della Serie A: “Capisco i tifosi che vorrebbero vedermi sempre al top. Sono consapevole che se io e i miei compagni fossimo sempre in forma potremmo vincere tutte le partite ma purtroppo non sempre è possibile. Ormai sono troppo vecchio, il mio corpo ogni anno che passa fatica a recuperare dalle botte che prendo. Ho quasi 28 anni ma è come se ne avessi dieci di più. Ogni partita sono soggetto a troppe contusioni e alla fine il risultato non può che essere questo. Cercherò in tutti i modi di tornare in forma come un tempo, ci vuole solo molta pazienza”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti