Inter, Ranieri parla del possibile esonero

di Gianni Monaco 25 Febbraio 2012 14:42

Sei sconfitte e un pareggio nelle ultime sette partite. Eliminazione dalla Coppa Italia, corsa scudetto finita dopo metà campionato e qualificazione agli ottavi di Champions League a rischio dopo la beffa subita col Marsiglia. La stagione dell’Inter è stata sin qui un disastro. Da Gasperini a Ranieri non c’è stata la sterzata sperata. Eppure l’allenatore nerazzurro non si sente a rischio esonero, né pensa alle dimissioni.

“Io non mi sento a rischio – ha detto il tecnico dell’Inter alla viglia del match col Napoli. – So di avere la fiducia di tutti, so dove ho preso la squadra e dove la sto portando. Tutto sommato siamo a un solo punto dal Napoli. Prima o poi arriverà la luce in fondo a questo tunnel. Io mi sento tutelato dentro e mediaticamente. Poi sappiamo come funziona in Italia. La critica è anche una cosa che serve. Io – ha aggiunto Ranieri – sento la squadra abbracciata a me”.

Se il tecnico dell’Inter è ottimista, meno sembra esserlo Massimo Moratti. Il patron dei nerazzurri ha detto di volere aspettare prima di decidere, eventualmente, se affidare la squadra a un altra allenatore. In caso di sconfitta anche a Napoli, Moratti potrebbe affidare la squadra a un traghettatore. L’indiziato principale è Luis Figo, che verrebbe affiancato da Giuseppe Baresi.

Commenti