Inter, il mercato del gennaio dipende dal derby

di David Spagnoletto 13 Gennaio 2012 10:30

Quando si dice che il derby vale una stagione si è etichettati come provinciali, come quelli che non hanno altre ambizioni che battere i rivali cittadini. Milan-Inter non è mai stato visto in questa ottica dalle due società meneghine e dai tifosi. Quest’anno però, per i nerazzurri vale molto, molto di più dei semplici tre punti e non solo per rimanere agganciati al treno scudetto.

Dal risultato contro i rossoneri, infatti, dipenderà il mercato di gennaio della Beneamata e di conseguenza l’intera annata. L’ordine arriva direttamente dall’alto, dal quel presidente Massimo Moratti che non ha mai lesinato amore e soprattutto soldi per il suo club.

Se la formazione di Claudio Ranieri dovesse vincere contro quella di Massimiliano Allegri, lo scenario degli acquisti cambierebbe radicalmente. In caso contrario la rosa dovrebbe rimanere più o meno quella attuale.

Prendiamo in considerazione l’ipotesi migliore, che poi è quella che farebbe cambiare le cose. La vittoria di domenica prossima porterebbe a un nuovo assalto a Carlitos Tevez, che ieri è stato sedotto e abbandonato dal Milan a causa del rifiuto in extremis di Pato di seguire Carlo Ancelotti al Paris Saint Germain.

Tevez per cui il Manchester City ancora non ha risposto all’offerta di Marco Branca, che ha messo sul piatto della bilancia 25 milioni di euro più bonus.

Commenti