Inter: dopo la sconfitta, Zarate e Alvarez “ci ballano sopra”

Dopo la cocente sconfitta subìta dall'Inter contro l'Udinese, che ha relegato l'inter al quartultimo posto in classifica, Zarate e Alvarez, autori di due pessime prestazioni, hanno ben pensato di "festeggiare" in discoteca fino alle prime luci dell'alba. Polemiche da parte della dirigenza e dei tifosi, sebbene non sia prevista nessuna sanzione disciplinare per i due.

di Simona Vitale 5 Dicembre 2011 15:22

Piove ancora sul bagnato in casa Inter. Dopo la sconfitta casalinga contro l‘Udinese e il quartultimo posto in classifica, la crisi dei nerazzurri non accenna a diminuire e nonostante le numerose polemiche che stanno investendo dirigenza, allenatore e giocatori, un’ulteriore tegola sembra cadere sulla squadra di Moratti. Dopo la deludente prestazione che Alvarez e Zarate hanno fornito contro la squadra di Guidolin, i due calciatori sono stati sorpresi da un cronista di Tele Lombardia in una nota discoteca milanese, tirando fino all’alba. Non è previsto nessun provvedimento disciplinare da parte della società, ma sicuramente l’atteggiamento dei due calciatori, pizzicati a divertirsi, dopo la cocente sconfitta interna, non è stato ben gradito dalla società.

Chiaro è che i calciatori, come tutti del resto, del proprio tempo libero, possono farne ciò che vogliono, però la vicenda non sarà ben vista neppure dai tifosi nerazzurri che, settimana dopo settimana, subiscono le altalenanti prestazioni della loro squadra del cuore in campionato e magari avrebbero preferito che due campioni come Zarate e Alvarez, invece di fare baldoria nella notte dopo una sconfitta così deludente, avessero fatto mea culpa passando il tempo a riflettere sulle loro prestazioni in campo non certo esemplari.

Commenti