Il mercato è finito: ecco i consigli per l’asta di riparazione del fantacalcio

di Ivano Sorrentino 2 Febbraio 2012 15:48

Il mercato si è chiuso da pochi giorni e con esso le innumerevoli trattative e rumors che hanno riguardato la gran parte delle squadre di Serie A e dei loro giocatori. Molti sono stati i trasferimenti e si sa già che alcuni non influiranno più di tanto sul rendimento delle squadre, altri però potrebbero rivelarsi dei veri e propri colpi che potrebbero aprire nuovi scenari per le 20 squadre della massima serie. Anche i fantagiocatori quindi avranno l’opportunità di apportare modifiche alla propria rosa andando a pescare nuovi nomi per rinforzare la propria squadra in vista del lungo girone di ritorno che attende il campionato.

Tra i portieri infatti i fantagiocatori potranno scegliere di puntare su un nome che molti considerano un estremo difensore di tutto rispetto, ovvero Carrizzo che è appena arrivato al Catania ed ha tutti gli ingredienti per far bene sotto l’Etna. Nel pacchetto arretrato invece molti sono i nomi che possono dimostrarsi sorprese, tra tutti spunta il terzino Silva che l’Udinese ha prestato al Novara e che poterbbe garantire tanti assist ai fanta allentatori. Tra i mediani si può sicuramenti puntare su nomi altisonanti come Sculli, appena ritornato a Genova, ma se si cercano scommesse si può virare su due centrocampisti dell’Atalanta: Bonaventura e il nuovo acquisto dei neroazzurri Cazzola.

Il reparto offensivo invece offre una grande varietà di nomi e di giocatori che sono ansiosi di ritornare a grandi livelli. Su tutti spicca Amauri che alla Fiorentina potrebbe ritornare a segnare, anche perchè sarà supportato da un fuoriclasse come Jovetic. Non bisogna escludere dal novero delle possibili sorprese, anche se in questo caso si tratta più di una scommessa in quanto il giocatore è fermo da tempo, Vincenzo Iaquinta. Per lui Cesena potrebbe significare un rilancio e per i fantallenatori che punteranno su di lui tanti bonus per le reti segnate dall’attaccante.

Commenti