Ibrahimovic, ecco le prime parole da giocatore del PSG

L'attaccante svedese è stato presentato oggi dal club francese.

di David Spagnoletto 18 Luglio 2012 16:50

Dopo giorni di trattativa fra il suo procuratore, Mino Raiola, e la dirigenza del Paris Saint Germain, Zlatan Ibrahimovic è ufficialmente passato alla corte di Carlo Ancelotti, che l’ha fortissimamente voluto per vincere la Ligue 1 e la Champions League.

Ecco le prime parole “parigine” dell’attaccante svedese:

“È un altro sogno che si avvera. Sono stato felice al Milan, avrò sempre dei bei ricordi. Mi hanno aiutato tutti molto e io ho sempre dato tutto quando ho giocato. Ho una visione positiva di quell’esperienza, anche senza di me faranno sempre bene perché sono una grande squadra. E’ vero che avevo detto che quello con il Milan sarebbe stato il mio ultimo contratto, però purtroppo queste sono cose che succedono. Ora non voglio pensare al passato, ma solo a fare bene con questa maglia. Al Milan nessuno ha influenzato la mia scelta di venire qui. Questo è un nuovo capitolo della mia vita, continuerò a dare il massimo per vincere. Il campionato italiano? Ho lasciato l’Italia perché lì non vedo futuro, qui è il futuro. In Italia non si sa cosa può accadere. Probabilmente senza di me e Thiago Silva sarà un campionato più povero”.

Commenti