Hernanes e Hamsik, futuri protagonisti del mercato

Il "Profeta" e "Marekiaro" interessano a diversi cub europei

di Alessandro Mannocchi 7 Aprile 2012 17:00

Stasera si giocherà Lazio – Napoli, un vero e proprio spareggio per la Champions League. Ma non sarà l’unico motivo della partita. Infatti si attendono tanti osservatori  sugli spalti dell’Olimpico che terrano d’occhio due calciatori in modo particolare: Anderson Hernanes e Marek Hamsik. Il brasilano e lo slovacco saranno sicuri protagonisti della sessione estiva del calciomercato.

Hernanes, alla seconda stagione in Italia, potrebbe passare nelle fila del Liverpool. I reds infatti, avrebbero messo gli occhi da tempo sul fantasista brasiliano della Lazio. Sulle tracce del “profeta” ci sarebbero pure Juventus e Bayern Monaco. Una sua partenza da Roma non è da escludere per vari motivi. Vuoi per il rapporto non idilliaco con il tecnico Edy Reja, vuoi per il feeling ormai svanito con la tifoseria. Lotito per  Hernanes vuole 30 milioni di euro, anche se la sua valutazione oscilla tra i 15 e i 18 milioni.

Spostandoci a Marek Hamsik, il trequartista slovacco sarebbe nelle mire di tre grandi club: Inter, Chelsea e Paris Saint Germain. Il numero 17 azzurro potrebbe andarsene sia per motivi ambientali che per motivi tattici. Nella stagione in corso Hamsik non ha brillato come nelle precedenti annate. Se il Napoli non dovesse coqnuistare la Champions, allora sì che l’avventura all’ombra del Vesuvio per “Marekiaro”giungerebbe ai titoli di coda. Il presidente partenopeo Aurelio De Laurentiis, che la scorsa estate fissò ironicamente il prezzo di Hamsik a 100 milioni di euro, vuole ottenere il massimo da una sua eventuale cessione. La valutazione partirebbe dai 24 milioni, ma nessuno griderebbe allo scandalo se Hamsik andasse via da Napoli per la cifra di 30 milioni. Moratti potrebbe bussare prorpio alla porta del buon Aurelio per iniziare l’opera di rifondazione della sua Inter.

Lazio – Napoli, oltre ad essere una sfida decisiva per l’Europa che conta, sarà un importante crocevia per gli scenari futuri del mercato.

Commenti