Guardiola spiega le ragione della protesta del Barcellona

L'allenatore del Barcellona risponde al comunicato del milan sottolineando come la sua squadra non voglia assolutamente giustificarsi con le polemiche sul manto di San Siro.

di Ivano Sorrentino 30 marzo 2012 17:25

Dopo la risposta del Milan con un comunicato stampa, si ritorna a parlare della vicenda legata alle lamentele del Barcellona riguardo al terreno di gioco dello stadio San Siro. Gli spagnoli infatti, dopo lo 0-0 contro i rossoneri, avevano polemizzato in quanto ritenevano che il manto erboso dello stadio non era a norma per disputare un match di tale importanza. La risposta del Milan però non si era fatta attendere in quanto i rossoneri già nella giornata di ieri avevano risposto ai catalani ribadendo la loro buona fede e sopratutto sottolineando il fatto che il Barcellona aveva già avuto modo di tastare il terreno nell’allenamento di rifinitura del martedì.

La diatriba però non accenna a placarsi e dopo la risposta del Milan è la volta del tecnico iberico Guardiola, che ha voluto dire la sua sulla questione rispondendo di fatto alle dichiarazioni dei rossoneri: “San Siro è un impianto sportivo costruito nel 1990 ed è da allora che si sa che le condizioni del prato sono al quanto pessime. Ma il Milan non ha colpe, nè tantomeno l’Inter o l’UEFA, non cerchiamo scuse. Durante l’inverno abbiamo giocato su altri campi che erano in pessime condizioni per il clima e mercoledì abbiamo dominato la partita, abbiamo tirato in porta per 17 volte contro la capolista della serie A, su un terreno dove era molto difficile giocare”.

Insomma la sensazione è che questo scambio di battute andrà avanti ancora a lungo, almeno fino alla partita di ritorno. Guardiola però ha tenuto a sottolineare come la polemica non sia stata assolutamente montata per giustificare il risultato di pareggio. L’allenatore dunque è molto contento della prova offerta dai suoi uomini, che sono riusciti a tirare verso la porta di Abbiati per ben 17 volte, e si mostra molto sicuro dei suoi mezzi riguardo alla gara di ritorno al Camp Nou.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti