Guardalinee ferito da un tifoso: sospesa Granada-Maiorca

Il posticipo della Liga, tra Granada e Maiorca, è stato sospeso mentre la squadra di casa conduceva 2-1 sugli ospiti, a causa di un ombrello, lanciato da un tifoso, che ha ferito al volto uno dei guardalinee. Il Granada rischia ora la sconfitta a tavolino per 0-3.

di Simona Vitale 21 novembre 2011 13:56

Il posticipo della liga spagnola Granada-Maiorca è stato sospeso a causa dell’infortunio subito da un guardalinee, colpito da un oggetto piovutogli letteralmente addosso dagli spalti. L’episodio, di cui è stato vittima il guardalinee di destra, Xavi Aguilar, è accaduto nella ripresa del match, quando un ombrello è stato scagliato da un tifoso presente allo stadio Los Carmenes, mentre il Grandada conduceva la partita per 2-1. L’assistente dell’arbitro,Clos Gomez,  è stato immediatamente soccorso: molto evidenti i segni delle ferite sul volto causate dal lancio dell’ombrello. Pochi minuti dopo lo speaker ha annunciato della sospensione della partita e i giocatori sono rientrati negli spogliatoi. L’autore del gesto è stato individuato e fermato dalla polizia. Si tratta di un minorenne appartenente ad un centro di recupero sociale, come ha dichiarato il presidente della squadra di casa  Quique Pina.

Curiosamente nella stagione 2007/2008 accadde un episodio simile nel corso della gara tra Betis Siviglia e Athletic Bilbao, avente lo stesso arbitro Clos Gomez. Nell’occasione però fu colpito il portiere basco, Armando. Adesso il Granada, che stava vincendo la partita grazie ad un gol di Martins, che tra l’altro aveva dedicato il gol al figlio che versa in cattive condizioni di salute, rischia la sconfitta a tavolino per 0-3.

30 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: granada · liga
Commenti