Germania-Italia, Prandelli in ansia per De Rossi

Il centrocampista della Roma è in dubbio per la semifinale di giovedì contro la Germania.

di David Spagnoletto 25 giugno 2012 12:28

Al rigore di Diamanti gli occhi dell’Italia calcistica si sono gonfiati di emozione, liberando una gioia intrappolata nel volto dall’estate 2006. Occhi che qualche istante dopo si sono riempiti di preoccupazione quando le immagini hanno immortalato il claudicante Daniele De Rossi, incapace di andare ad abbracciare il compagno di squadra per il problema fisico, che l’ha escluso dal match contro l’Inghilterra a una manciata di minuti dal 90esimo. Problema di cui il centrocampista della Roma ha parlato a fine gara:

“Ho un po’ di fastidio al nervo sciatico. Non mi sono né stirato né strappato, ma dopo il rigore di Diamanti mi sono alzato e non sono riuscito neanche ad abbracciarlo. Spero di recuperare per la semifinale”.

Ed è proprio alla speranza che dovrà attaccarsi Cesare Prandelli, che confida nella voglia di combattere del centrocampista, che anche ieri si è dimostrato uno dei migliori giocatori nel suo ruolo.

Per l’impegno contro la Germania il rischio di non vederlo in campo è molto elevato, soprattutto perché all’uscita dall’aereo, che ha portato la Nazionale da Kiev a Cracovia, l’azzurro zoppicava vistosamente.

In caso di forfait, il ct dovrebbe impiegare Antonio Nocerino, che ieri è sembrato molto in palla quando è stato chiamato in causa proprio al posto di De Rossi. In favore del milanista va un’eccellente condizione fisica e mentale, che ieri l’ha portato al gol (annullato), a un tiro pericoloso e al penalty che ha spiazzato Hart.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti