Francia, a Bastia viene vietato il calcio

A prendere la decisione è stata la Federcalcio francese.

di David Spagnoletto 14 dicembre 2012 17:18

La decisione è stata ritenuta necessaria, anche se estremamente singolare. Stiamo parlando dello stadio Armand Cesari (detto Furiani), campo del Bastia che è stato squalificato “fino a nuovo avviso” a causa delle continue intemperanze dei tifosi corsi. In pratica, una squalifica a tempo indeterminato, un evento mai successo nel calcio.

A prendere il provvedimento è stata la Federcalcio francese dopo gli incidenti causati dai tifosi del Bastia durante la partita di Ligue 1 contro il Marsiglia. Partita che peraltro si giocava a porte chiuse a causa di disordini provocati dai sostenitori del club corso nelle settimane precedenti. L’episodio di violenza si è verificato all’esterno dell’impianto e ha costretto i vertici del calcio transalpino a prendere la decisione.

Poche settimane fa, i supporter del Bastia si erano resi protagonisti di tafferugli in occasione del derby contro l’Ajaccio e avevano colpito con un oggetto un guardalinee durante la gara di Coppa di Lega contro il Lille. In un passato meno recente, la tifoseria corsa era salita agli “onori” della cronaca per aver devastato alcuni autogrill in Liguria. Il tutto ha portato a vietare il calcio a Bastia.

58 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti