Europa League: Atletico, Dnipro e Lione vogliono la qualificazione

Le uniche tre formazioni ancora a punteggio pieno in Europa League potrebbero completare l'opera. Anche l'Inter è vicinissima al passaggio ai sedicesimi di EL.

di Antonio Pio Cristino 8 Novembre 2012 12:02

La quarta giornata di Europa League potrebbe decretare i primi verdetti qualificazione. Dai gironi B, F, H ed I infatti potrebbero arrivare le prime protagoniste dei prossimi sedicesimi di finale della competizione.

ATLETICO MADRID, DNIPRO E LIONE – Atletico Madrid, Dnipro e Lione sono le uniche formazioni attualmente a punteggio pieno nei loro gironi di Europa League. Gli spagnoli, impegnati nel gruppo B, sarebbero matematicamente promossi alla fase succssiva in caso di vittoria sul campo dell’Academica Coimbra o anche di pareggio, se l’altra sfida tra Viktoria Plzen e Hapoel terminasse con la vittoria dei cechi o con una divisione della posta in palio.

Il Dnipro, che scenderà in campo al San Paolo di Napoli, non dovrà perdere alle falde del Vesuvio. In caso di pareggio gli ucraini rimanderebbero la qualificazione alla giornata successiva, mentre la vittoria darebbe loro il pass definitivo per i sedicesimi al di là del risultato che si avrebbe nell’altra sfida del girone F tra PSV ed AIK. Gli ucraini potrebbero passare il turno anche pareggiando solo se il PSV facesse altrettanto contro gli svedesi.

Il Lione invece potrà gestire al meglio la trasferta nei Paesi Baschi contro l’Athletic Bilbao. I francesi infatti passerebbero il turno nel gruppo I in caso di vittoria o di pareggio, se nel frattempo Kiryat-Sparta Praga non finisse con la vittoria di una delle due contendenti.

Nel gruppo F infine, Rubin Kazan e Inter sarebbero ai sedicesimi pur pareggiando i loro rispettivi incontri contro Neftchi e Partizan Belgrado. Se una delle due perdesse, rimetterebbe in discussione almeno uno dei posti promozione.

GIRONE L – Nell’ultimo girone dei raggruppamenti di Europa League, l’Hannover si potrebbe qualificare in caso di vittoria contro l’Helsingborgs, se Twente e Levante pareggiassero o gli spagnoli espugnassero il territorio olandese. In quest’ultimo caso anche la seconda squadra di Valencia sarebbe promossa alla fase successiva.

GIRONE K – Leverkusen e Kharkiv andrebbero entrambe ai sedicesimi qualora vincessero i loro incontri contro Rosenborg e Rapid Wien. In caso di pareggio di una delle due e di vittoria dell’altra, si aprirebbe un minimo spazio per le speranze dei norvegesi.

BELGI E UNGHERESI – Genk e Videoton starebbero per brindare al prossimo turno dell’edizione 2012/13 dell’Europa League. Se al termine delle gare della quarta giornata del gruppo G i belgi avranno battuto lo Sporting Lisbona, la qualificazione sarebbe loro a patto che Basilea-Videoton non termini con un successo degli svizzeri. La contemporanea sconfitta dei portoghesi e del Basilea segnerebbe la loro concomitante esclusione dal torneo.

GRUPPI D ED E – Nel gruppo D, il Newcastle United si qualificherà ai sedicesimi se batterà il Bruges a domicilio e nel frattempo Bordeaux-Maritimo finisse con un pareggio o una vittoria dei francesi. Stessa situazione nel raggruppamento successivo, con lo Steaua Bucarest promosso se supererà il Molde in Norvegia e vi fosse il contemporaneo pareggio o la sconfitta dello Stoccarda a Copenaghen.

GLI ALTRI GRUPPI – Nell’avvincente gruppo A che vede impegnata l’Udinese, i friulani cercheranno il riscatto casalingo contro lo Young Boys, vittorioso all’andata 3-1. Il match clou della serata Europa League andrà comunque in scena al ‘Dynamo Stadium’ di Machackala dove l’Anzhi di Eto’o cercherà la vittoria e il primato nel girone contro l’attuale capolista Liverpool.

Nel gruppo C, il Fenerbahce ha l’occasione giusta per mettere più di un piede nella prossima fase ad eliminazione diretta della competizione, affrontando i ciprioti dell’AEL tra le mura amiche. L’altra gara del girone infatti sarà lo scontro diretto tra Marsiglia e Borussia Moenglabdach; chi perderà, sarà verosimilmente fuori dalla lotta.

Il gruppo J vedrà infine la Lazio cercare l’ultimo scatto all’Olimpico contro il Panathinaikos per porre un’ipoteca sull’esito del girone. Il Tottenham invece ospiterà il Maribor.

Commenti