L’erede di Messi è giapponese e ha 11 anni. Il video

Il nuovo erede di Lionel Messi è un piccolo talento giapponese che sta crescendo nel vivaio del Barcellona. Tiro potente, scatto e dribbling fanno di Takefusa Kubo, per gli amici "Take", un perfetto attaccante il cui sogno è giocare al Camp Nou. Nel frattempo il bambino colleziona a raffica premi giovanili.

di Simona Vitale 25 novembre 2011 14:29

Il Barcellona non perde certo tempo e nel suo vivaio ha già quello che potrebbe essere definito il Messi del futuro. Il ragazzo in questione si chiama Takefusa Kubo, ha 11 anni ed è giapponese, come si può facilmente evincere dal suo nome. Il bambino, soprannominato “Take”,  gioca nello stesso ruolo di Lionel Messi ed è da molti considerato il talento più promettente del vivaio del Barcellona. Tiro potente, scatto e dribbling ne fanno davvero un attaccante perfetto. Il sogno di Take sarebbe quello di giocare in futuro al Camp Nou, ma nel frattempo deve “accontentarsi” di collezionare premi a livello giovanile ( recentemente è stato eletto miglior giocatore nell’ambito di un torneo disputato in Belgio) e di giocare nell’Alevin C, la squadra giovanile del Barcellona. Del resto la squadra blaugrana deve gran parte del suo successo ai vari talenti usciti fuori dal suo settore giovanile. Basta pensare ai vari Iniesta, Xavi, Puyol, Messi, tutti cresciuti nella cantera della squadra catalana, nella quale mai, fino ad oggi, ha giocato un giapponese. Una nuova sfida dunque? Staremo a vedere.

Di seguito il video che ci mostra le prodezze di Take, il piccolo Messi in erba:

L’erede di Messi è giapponese e ha 11 anni. Il video

Oltre 3600 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti