Egitto: 74 morti e 47 arrestati tra tifosi allo stadio, il video

di David Spagnoletto 2 Febbraio 2012 10:12

74 morti, un numero ancora imprecisato di feriti e 47 arrestati. È il tragico bilancio degli scontri in Egitto dopo la partita fra El Masrj e Al Ahlj allo stadio di Porto Said, località portuale al nord del paese. Scontri che hanno avuto inizio quanto i tifosi di casa hanno invaso il campo per picchiare i giocatori ospiti. Da lì si è accesa una vera e propria guerriglia in cui sono state coinvolte molte persone.

In pochi minuti si è scatenato l’inferno e i 13 mila spettatori presenti sono entrati a vario titolo nella violenza, che ha portato il ministro dell’Interno, Mohamed Ibrahim, a sollevare dall’incarico il capo della Sicurezza della città.

Le 20 brigate di polizia non sono riuscite a fermare la sommossa, tanto che è stato richiesto l’intervento dell’esercito egiziano, che con gli elicotteri ha salvato i calciatori e alcuni tifosi.

I Fratelli Musulmani hanno puntato il dito contro i sostenitori dell’ex presidente Hosni Mubarak, rei secondo loro di aver scatenato gli incidenti.

Ecco il video:

Egitto: 74 morti e 47 arrestati tra tifosi allo stadio, il video
Tags: egitto
Commenti