Ebagua, gol con dedica ai razzisti e multa di 7000 euro all’Hellas Verona

di Simona Vitale 10 ottobre 2011 15:10

Probabilmente ai sostenitori del Verona non sarà andata giù la sconfitta casalinga al Bentegodi contro il Torino, ma rivolgere dei fastidiosissimi cori razzisti ad un giocatore avversario di colore, sin dal suo ingresso in campo, è cosa davvero ignobile.

Osarimen Ebagua, è un giocatore 25enne del Torino, nato in Nigeria ma vissuto da quando aveva appena un mese di vita in Italia. Questo ragazzo è stato a Roma, ha giocato a Casale, Novara, Pescara e Varese ed è un cittadino italiano a tutti gli effetti.

Nel corso della partita con il Verona, Ebagua  è stato bersagliato sin dalla sua entrata in campo dalla tifoseria dell’Hellas, alla quale per tutta risposta ha dato un bellissimo gol che ha regalato al Torino il 3-1 sulla squadra veronese. Il tutto condito  con tanto di bacione verso la curva e dedica ai razzisti, mantenendo un self control davvero esemplare.

La società veronese a causa delle intemperanze della sua tifoseria ha subito una multa esemplare di ben 7000 euro, attenuata solo dal fatto che la società ha sempre operato con le forze dell’ordine a fini di vigilanza e prevenzione.

La curva dell‘Hellas Verona già anni fa si era resa protagonista di un clamoroso episodio di razzismo. Durante un derby di serie B con il Chievo alcuni tifosi esposero un manichino di colore appeso per il collo, in segno di protesta per non far acquistare alla società il giocatore di colore Ferrer.

Ecco a voi il video con le reti della partita tra Verona e Torino, terminata 1-3. Allo scattare del 2° minuto della clip (17° del secondo tempo della gara) vedrete la splendida rete con cui Ebagua ha messo tutti a tacere:

Ebagua, gol con dedica ai razzisti e multa di 7000 euro all’Hellas Verona

Oltre 800 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti