Cristiano Ronaldo: “Del Piero? Un punto di riferimento per me”

di Simona Vitale 28 Dicembre 2011 18:43

Cristiano Ronaldo, stella del Real Madrid di Josè Mourinho, a Dubai per la terza edizione del Globe Soccer, che premia la squadra e il dirigente che hanno caratterizzato questo 2011, ha parlato di Alessandro Del Piero, icona della Juventus e del calcio italiano e mondiale. “Del Piero? Per me è sempre stato un idolo, un punto di riferimento” le parole di Ronaldo. Del Piero, anche lui al Globe Soccer, ha accettato di buon grado i complimenti di un grande come l’attaccante portoghese e ha replicato:  “Volete sapere se lo ha detto per ruffianeria? L’ha detto e a me va bene così. E’ stato carino, a dimostrazione che nel calcio l’immagine non arriva soltanto dai titoli vinti. Se Cristiano continuerà a giocare così forse andrà avanti fino alla mia età. La mia passione è rimasta la stessa, da quando ho cominciato a 9 anni sino ad ora che ne ho 22…..”

I due attaccanti hanno ritirato un premio alla carriera. Per Del Piero si è trattato di una sorta di sopralluogo, in attesa dell’arrivo della Juventus per preparare il ritorno in Campionato dopo le vacanze natalizie.  “Aspetto che i miei compagni mi raggiungano a Dubai, da qui vogliamo preparare un 2012 che speriamo sia positivo come la fine del 2011. Arriviamo da due anni delicati, dobbiamo lavorare senza distrazioni. La Juve è il mio presente e il mio futuro, nella testa non ho altro, voglio dedicarmi soltanto alla causa bianconera, almeno finché ci sono le gambe, la passione e la testa. Il mio desiderio però è di giocare un po’ di più” ” ha dichiarato il capitano bianconero. Del Piero, che ha dunque confermato di voler continuare a giocare ancora per diversi anni a calcio, ha provato anche a parlare in arabo, registrando il messaggio di Save The Children contro la mortalità infantile, tema centrale dell’incontro negli Emirati Arabi. Nell’occasione verranno anche battute all’asta le maglie di grandi campioni del calcio mondiale come:  Messi, Ibrahimovic, Totti, Lampard, Casillas, Nani, Lavezzi, Roney, oltre, ovviamente, a quelle degli stessi Cristiano Ronaldo e Del Piero.

Commenti