Conte stuzzica il Milan: “Borriello come Pirlo”

di Ivano Sorrentino 3 Gennaio 2012 21:44

Ha subito parlato del neo acquisto Marco Borriello il tecnico della Juventus Antonio Conte. Un innesto quello dell’attaccante partenopeo fortemente voluto dallo stesso allenatore, che ha più volte sottolineato l’importanza di avere più scelte nel reparto avanzato. Conte è ormai in pieno clima di lotta scudetto, e vede il Milan come nemico più pericoloso, non risparmiando quindi di gettare qualche frecciatina alla società rossonera.

Infatti l’allenatore risponde in maniera molto schietta a chi gli chiede cosa si aspetti da Borriello: “Cosa abbiamo visto in Borriello che al Milan non avevano visto? Speriamo le stesse cose che abbiamo visto in Pirlo”. Un chiaro riferimento dunque alla scelta, da molti valutata discutibile, del Milan di privarsi del centrocampista. Pirlo infatti si sta sempre più affermando come un vero e proprio leader del centrcampo bianconero, portando alla Juventus la tecnica e l’esperienza che forse non aveva in mediana nelle ultime stagioni. Conte dunque crede che anche l’attaccante possa ben presto risollevarsi e tornare e segnare con una certa continuità, acquistando così peso nelle gerarchie della squadra.

Infine l’allenatore si è dilungato nel rispondere ai numerosi giornalisti che, forse giustamente, osservavano il grande numero di attaccante a disposizione del trainer juventino: “Dietro a ogni nostra scelta c’è sempre un ragionamento e molte valutazioni. La scelta di Borriello è condivisa tra me e la società e non capisco chi sottolinea eventuali problemi di abbondanza nel ruolo. La Juve è una grande squadra e come tale deve ragionare: quindi nessuno deve avere paura della concorrenza. E ovviamente sono i nuovi acquisti a dover dimostrare di meritare il posto in squadra e di poter sovvertire le gerarchie”. La sifa degli attaccanti è dunque aperta e in tanti sono curiosi di vedere se Borriello effettivamente risulterà un giocatore utile alla causa, e se con i suoi goal contribuirà a raggiungere il traguardo che tutti i tifosi della vecchia signora sognano: lo scudetto.

Commenti