Chi vincerà il titolo di campione d’inverno? L’analisi e il sondaggio

Il sondaggio e la nostra analisi sulla testa della classifica di Serie A contesa da quattro squadre: Juventus, Milan, Udinese e Lazio.

di David Spagnoletto 30 novembre 2011 11:25

La Juventus ha mandato un chiaro messaggio al campionato. La doppia rimonta di ieri in casa del Napoli ha messo in mostra la determinazione e la voglia di non arrendersi mai dei giocatori bianconeri, che sono riusciti a riversare in campo le caratteristiche di Antonio Conte. A pochi match dal giro di boa del campionato di Serie A 2011-2012, la Vecchia Signora è una delle candidate ad aggiudicarsi il titolo di campione d’inverno.

E non tanto perché guida la classifica con due punti di vantaggio su Milan e Udinese e quattro sulla Lazio, ma per le qualità sopra citate, che ne fanno l’unica imbattuta del torneo. Ieri sera Buffon e compagni ci hanno messo un po’ a entrare in partita, complice anche una difficile assimilazione del nuovo modulo, quel 3-5-2, a cui Conte è ricorso per fronteggiare le scorribande offensive dei partenopei. Il Milan è al momento la più accreditata per dare battaglia alla Juve in quella che in gergo viene chiamata la vittoria di tappa. Dopo un avvio di stagione complicato, rossoneri hanno ritrovato giocatori fondamentali e qualità nel gioco, che hanno portato a una continuità di risultati, che fa ben sperare Massimiliano Allegri. Ibrahimovic ha ritrovato la forma migliore e Pato si è presentato dopo l’infortunio con la cosa, che sa fare meglio: il gol.

In coabitazione con il Diavolo c’è l’Udinese dei miracoli di Francesco Guidolin, che continua ad affidarsi a Di Natale per rimanere ai vertici del calcio italiano. La squadra friulana può contare su un gioco che i calciatori conosco a memoria e soprattutto su quella libertà mentale, che non le fa sentire il peso del risultato. Poco più staccata c’è la Lazio, che ha trovato in Klose quel terminale offensivo che le era mancato nelle stagioni precedenti. In casa biancoceleste c’è da registrare la crescita di Hernanes, che ai gol dello scorso anno, sta abbinando una buona continuità nelle prestazioni.

[poll id=”3″]

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti