Champions League, le probabili formazioni di Celtic-Juventus

Rientra Asamoah, ok Vucinic, out De Ceglie; dubbio Giovinco-Matri. Per i bianconeri allenamento al centro tecnico dei Rangers.

di Antonio Ferraro 11 febbraio 2013 15:42

Neanche il tempo di godersi l’allungo sul Napoli in campionato, che la Juventus deve rituffarsi nell’avventura europea. Domani alle 20:45 i bianconeri affronteranno a Glasgow il Celtic nell’andata degli ottavi di Champions League.

LA STORIA – I precedenti non sorridono alla Juventus: nella loro storia i bianconeri hanno affrontato il Celtic in Scozia due volte, perdendo entrambe le sfide. La prima risale ai sedicesimi di finale della Coppa dei Campioni 1981-1982, quando la Juventus di Giovanni Trapattoni fu sconfitta a causa di un’autorete di Gaetano Scirea. Nel ritorno di Torino, però, la Vecchia Signora riuscì a ribaltare la situazione, vincendo 2-0.

Il secondo precedente risale alla Champions League 2001-2002, quando le due squadre si incontrarono nell’ultima partita della fase a gironi, con la Juventus già qualificata: finì 4-3 per gli scozzesi, con reti di Valgareen, Sutton (due) e Larsson per i padroni di casa, e di Del Piero e Trezeguet (doppietta) per i bianconeri.

GLI SCHIERAMENTI – La Juventus ritrova Kwadwo Asamoah, di ritorno dall’impegno con il Ghana in Coppa d’Africa: l’ex Udinese dovrebbe partire dall’inizio. Nonostante l’infortunio di sabato contro la Fiorentina, Mirko Vucinic scenderà regolarmente in campo. L’unico dubbio di formazione per Conte è il partner d’attacco del montenegrino: in ballottaggio ci sono Matri e Giovinco, con il primo favorito. Dall’elenco dei convocati, oltre ai lungodegenti Pepe e Chiellini, rimane fuori De Ceglie, che contro i viola ha rimediato una lesione di 1-2° grado alla coscia destra.

Riguardo al Celtic, Neil Lennon schiererà il consueto 4-4-2, con l’asse centrale composta dal portiere Forster, il difensore centrale Mulgrew, il mediano Victor Wanyama (fratello minore di Mariga) e l’attaccante greco Georgios Samaras, affiancato dal 24enne Gary Hooper.

LA POLEMICA – Questa mattina i bianconeri si sono allenati al Murray Park, centro tecnico dei Rangers, acerrimi nemici del Celtic. Sulla faccenda ha ironizzato Kris Commons, ala dei biancoverdi: “Se vogliono allenarsi in un campetto di terza divisione, siamo con loro. Potrebbero anche allenarsi nel mio giardino, non ci sarebbe differenza”.

Ecco, dunque, le probabili formazioni della gara:

Celtic Glasgow (4-4-2): Forster; Lustig, Ambrose, Mulgrew, Izaguirre; S. Brown, Wanyama, Ledley, Commons; Samaras, Hooper. A disp.: Zaluska, Rogne, Wilson, Ibrahim, Watt, Miku, Lassad. All.: Lennon

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Caceres; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Matri, Vucinic. A disp.: Storari, Marrone, Peluso, Pogba, Giaccherini, Giovinco, Anelka. All.: Conte

Arbitro: Undiano Mallenco (Spagna) – Assistenti di linea: Perez del Palomar e Guadamuro – Quarto uomo: Martinez – Assistenti di porta: Teixeira e Muniz

Stadio: Celtic Park di Glasgow

Diretta tv: Sky Calcio 1 e Premium Calcio ore 20:45

 

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti