Carobbio accusa Conte: “Sapeva tutto della combine”

Scottanti le rivelazioni del centrocampista. Il tecnico della Juventus rischierebbe tre anni di squalifica.

di Alessandro Mannocchi 21 Aprile 2012 10:44
Spread the love

Non si placa la bufera intorno ad Antonio Conte, per la vicenda calcioscommesse. A parlare è il suo ex giocatore ai tempi di Siena Filippo Carobbio.

“Antonio Conte sapeva della combine”. Queste le dichiarazioni di Carobbio pronunciate davanti al procuratore federale Stefano Palazzi e al pm Roberto Di Martino e che fanno riferimento alla gara dello scorso anno tra Novara e Siena. Ricordiamo che Carobbio fu arrestato lo scorso 19 dicembre perchè ritenuto uno dei calciatori fidati del club degli “zingari”.

A detta del giocatore, il tecnico della Juventus sarebbe stato a conoscenza di una combine di almeno una gara del Siena. Sono diverse infatti le partite dei toscani sospette: Siena-Piacenza 2-3, Siena-Sassuolo 4-0, Siena-Ascoli 3-0, AlbinoLeffe-Siena 1-0, oltre a Novara-Siena appunto.

Se le parole di Carobbio trovassero riscontri, per Conte sarebbero guai. Infatti rischierebbe 12 mesi di squalifica solo nel caso in cui gli venisse contestata l’omessa denuncia. Arriverebbero ben 3 anni di stop in caso di illecito sportivo.

Commenti