Bigon: “Il Napoli può battere il Villareal”

di Simona Vitale 26 Settembre 2011 16:53

Secondo Alberto Bigon, tecnico che portò il Napoli alla conquista del suo secondo scudetto e della Supercoppa Italiana, l’odierna squadra azzurra è in grado di battere gli spagnoli del Villareal domani sera al San Paolo per la seconda di Champions.

Secondo l’allenatore, la squadra vista in campo contro la Fiorentina non ha offerto una prestazione esemplare. Nulla di paragonabile allo splendido gioco offerto dagli azzurri prima contro il Manchester City e poi contro il Milan in Campionato, augurandosi che l’aria della Champions League faccia ritornare quella brillantezza e lucidità venuta un pò meno nelle ultime due partite.

Il Napoli per Bigon è “una grande squadra e la partita con gli spagnoli va affrontata con la saggezza tattica e lo spirito combattivo dimostrato soprattutto contro il City”.

Non bisogna sbilanciarsi troppo, perchè il Villareal ha giocatori che possono innescare un contropiede micidiale in attacco, sebbene Pepito Rossi probabilmente domani non sarà in campo.

Bigon ha poi parlato, con un pizzico di rammarico  del suo Napoli che uscì dalla Champions League, senza aver mai subito una rete.

“Prima le partite si giocavano sui 180 minuti, adesso con la formula a gironi le cose sono cambiate e la differenza tra risultati ottenuti in casa o in trasferta si sente di meno”  ha dichiarato l’ex tecnico azzurro.

Commenti