Berlusconi gongola: “Abbiamo dato spettacolo”

di Ivano Sorrentino 15 Febbraio 2012 23:40

Tutti sembrano essere convinti del fatto che il Milan questa sera abbia veramente messo in scena un calcio di alto livello. Oltre alla felicità dei giocatori e dell’allenatore Massimiliano Allegri, anche la dirigenza del club sembra essere al settimo cielo. Dopo la partita infatti è intervenuto ai microfoni delle maggiori emittenti televisive il presidente Silvio Berlusconi che ha subito detto la sua sulla prestazione corale della squadra: “Stasera stiamo stati veramente grandi e abbiamo dominato l’Arsenal. Tutti hanno dato il massimo e in campo si è subito vista una squadra che aveva intenzione di non lasciare agli avversari neanche un centimetro del terreno di gioco. Sembra finalmente esserci dunque la probabilità di sfatare il tabù che vede, dal 2008, il Milan eliminato da una squadra inglese negli ottavi di Champi0ns League.”

Berlusconi dopo aver parlato della prestazione del collettivo si concentra anche su alcuni singoli: “ Ibrahimovic in queste occasioni dimostra di essere davvero un fuoriclasse. Per quanto riguarda la sua squalifica siamo fiduciosi e speriamo in uno sconto, ma gli ho sempre detto però di utilizzare solo i piedi e non le mani.” Il presidente inoltre sembra avere le idee ben chiare anche riguardo alle scelte di mercato fatte dal suo club: “Alla fine posso tranquillamente dire di essere felice di non aver acquistato Tevez. Stiamo facendo crescere il giovane El Shaarawy e siamo sicuri che il ragazzo ci darà tantissime soddisfazioni”.

In conclusione il presidente non può non spendere qualche parola anche sul campionato che vede la sua squadra lottare ferocemente contro la Juventus per la conquista dello scudetto: “Dopo il pareggio della Juventus di oggi posso dirmi molto più fiducioso. Lo staff medico sta lavorando bene e ben presto recupereremo gli infortunati. Il campionato è ancora lungo e i giochi possono essere decisi anche all’ultimo momento, ma la squadra è in forma ed abbiamo buone possibilità”.

Commenti