Barcellona, ecco chi è l’obiettivo di mercato

Il club b laugrana vuole al più presto ritornare a vincere e per farlo vuole acquistare un grande campione.

di Ivano Sorrentino 29 luglio 2012 13:20

Il Barcellona è sicuramente uno tra i club più forti del momento, e proprio per questo non sopporta di stare anche un solo anno senza vincere la Liga spagnola o la Champions League. I blaugrana infatti quest’anno hanno visto gli odiati cugini del Real conquistare il titolo nazionale, mentre in Europa hanno dovuto cedere il passo al Chelsea che, seppure con un gioco meno spettacolare, ha eliminato gli spagnoli nel doppio confronto andando poi a vincere il trofeo.

I catalani hanno vinto la Coppa del Re ma questo non basta per essere soddisfatti e non tentare una forte rivalsa in questa stagione attraverso alcuni movimenti di mercato. Ovviamente il primo grande passo nella costituzione di un altro forte Barcellona è mantenere tutti i grandi fuoriclasse che hanno contribuito a rendere il club quasi imbattibile, ma questo sembra ormai cosa fatta. L’altro passo è cercare sul mercato un giocatore in grado di aumentare ancora di più, qualora ce ne fosse bisogno, il tasso tecnico di una squadra che è già stellare.

Il nome che i dirigenti blaugrana hanno individuato è quello di Neymar, il brasiliano infatti è da sempre un pallino fisso del presidente del Barcellona e anche il suo vice  Josep Maria Bartomeu ha dichiarato che il brasiliano è senza ombra di dubbio un obiettivo di mercato: “Sarebbe molto bello se dopo la fine delle Olimpiadi di Londra Neymar possa diventare un giocatore del Barcellona. Al momento è un giocatore del Santos, ma sono sicuro che prima o poi arriverà in Europa. E quando arriverà questo momento faremo di tutto perchè possa indossare la maglia del Barcellona“.

La difficoltà dell’operazione è legata a fattori economici, il Santos infatti difficilmente lascerà partire Neymar per cifre basse, visto l’appetibilità dell’attaccante, e le due società dovranno così trovare un accordo. La voglio di Neymar di giocare nel Barça però potrebbe fare la differenza.

4 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti