Anzhi, si punta alla coppia Torres – van Persie.

Il club russo ha tutte le intenzioni di arrivare sul tetto d'Europa il prima possibile: il bomber dell'Arsenal e l'attaccante del Chelsea sarebbero i due rinforzi ideali per raggiungere la vittoria in campionato.

di Ernesto Vanacore 30 marzo 2012 13:18

Il Futbol’nyj Klub Anži, noto anche come Anži o Anži Machačkala, è un club calcistico appartenente alla regione del Daghestan, in Russia. Il motivo per cui questa squadra, che può vantare una media non superiore ai 15mila spettatori a partita, è così famosa nel mondo è sicuramente il suo presidente: Sulejman Kerimov. Il petroliere russo avente un patrimonio personale di ben 18 miliardi di euro occupa stabilmente il 36esimo posto della classifica degli uomini più ricchi al mondo, e ha deciso di acquistare due anni fa la squadra della sua città, appunto l’Anzhi.

Da allora il giocattolino calcistico del secondo più grande azionista della Sberbank (la banca più importante in Russia) si è appropriato dei migliori calciatori europei in via di pensionamento, non potendo puntare sull’appeal del campionato russo per acquistare i giovani più promettenti.

Nel giro delle ultime due stagioni sono arrivati diversi campioni (ormai troppo anziani per proseguire al meglio nell’Europa che conta) oppure giovani brasiliani provenienti dal Campionato Paulista. Nomi eccelsi si individuano in Samuel Eto’o (ex Inter), Roberto Carlos (storico terzino del Real Madrid e della nazionale brasiliana), Jucilei (prelevato dal Corinthians) e Jurij Zirkov (esterno ex Chelsea), solo per citarne alcuni.

Attualmente l’Anzhi occupa la sesta posizione in campionato, a dimostrazione del fatto che non sempre tanti soldi portano a risultati altrettanto soddisfacenti, ma l’obbiettivo è quello di vincere il campionato a partire dal prossimo anno. Proprio per questo la dirigenza del club, guidata dal tecnico olandese Guus Hiddink, è pronta ad investire ben 70 milioni di euro per rinforzare il reparto offensivo in modo eccezionale.

Secondo il quotidiano inglese Daily Mirror, gli obiettivi principali si trovano entrambi in Premier League, rispettivamente nel Chelsea e nell’Arsenal. La pista più percorribile è quella che porta a Fernando Torres (28) dei Blues. Il club londinese non è ancora sicuro di voler confermare per la prossima stagione l’attaccante spagnolo per il quale servirà comunque un’offerta non inferiore ai 30 milioni, che sicuramente non rappresenta un problema per il presidente dell’Anzhi.

Altri 40 milioni sarebbero pronti per il bomber dei Gunners Robin van Persie (29). La trattativa dovrebbe essere molto più complicata rispetto a quella per lo spagnolo, dato che il calciatore olandese (capitano dell’Arsenal) non ha mai avuto intenzione di lasciare Londra e vuole mantenere il suo ruolo di capitano del club. Bisognerà vedere quanto l’amore di questo calciatore per la maglia resisterà al potere dei quattrini del presidente Kerimov.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti