Antonio Conte, ridotta la squalifica: ecco quando tornerà

Il tecnico salentino ha visto confermata l'omessa denuncia, sebbene con una pena decisamente scontata e senza i 200mila euro di multa inizialmente previsti.

di Simona Vitale 5 Ottobre 2012 16:41

Il Collegio arbitrale (composto dal Prof. Avv. Massimo Zaccheo Presidente e dai Prof. Guido Calvi e Avv. Enrico De Giovanni) ha emesso il lodo arbitrale per l’istanza fatta dal tecnico della Juventus Antonio Conte nei confronti della Federazione Italiana Giuoco Calcio. Come recita il dispositivo:

Il Collegio arbitrale, definitivamente pronunciando, nel contraddittorio delle parti, disattesa ogni altra istanza deduzione ed eccezione, così provvede: In parziale accoglimento della domanda subordinata formulata con istanza di arbitrato prot. n. 2165 del 29 agosto 2012 dal Sig. Antonio Conte infligge al medesimo la sanzione della squalifica sino all’8 dicembre 2012.

Il tecnico salentino sarà dunque in panchina per la partita dei bianconeri contro il Palermo. Conte ha così visto confermata l’omessa denuncia ma la pena è decisamente scontata: 4 mesi, senza i 200 mila euro di multa. Una sentenza, pertanto, non molto lontana dal patteggiamento già preventivato. Il girone della Champions League sarà però integralmente saltato dall’allenatore.

Commenti