Ancelotti, slitta la firma con il Psg

di Simona Vitale 29 Dicembre 2011 20:00

Nuovo rinvio per la firma di Carlo Ancelotti come nuovo allenatore del Paris Saint Germain. Non sono dunque bastate altre 5 ore di incontro fra l’ex tecnico del Chelsea con Leonardo e la dirigenza della squadra parigina, per definire i dettagli del contratto che dovrebbe vincolare Ancelotti al Psg per due anni e mezzo. Ancelotti ha già svolto le visite mediche presso l’ospedale Pitiè Salpetriere. Poi c’è stata la seconda e lunga riunione al Parco dei Principi. Per venerdì è già stata fissata una conferenza stampa, sebbene le operazioni, per il secondo giorno consecutivo, procedano a rilento.

Sono già una decina le ore trascorse dal tecnico italiano con la dirigenza della squadra francese. Alle trattative hanno partecipato  anche il direttore generale Jean Claude Blanc e l’ex calciatore Makelele, facente parte anch’egli dell’organigramma societario. Ancelotti era arrivato al Parco dei Principi in tarda mattinata, intorno alle 11:30 e ne è uscito alle 17:30, allontanandosi con una berlina dai vetri oscurati. La giornata di venerdì sembra essere quella cruciale per definire formalmente l’accordo con Ancelotti che dovrebbe percepire un compenso di circa 6-7 milioni a stagione fino al 2014. Il terzo, ennesimo, appuntamento con la dirigenza del Psg è fissato per domattina. Si spera che possa essere la giornata conclusiva per portare a termine quest’intesa che aspetta solo di essere ufficializzata. Sempre che non intervengano nuovi ostacoli che nessuno si augura.

Commenti