Ancelotti dopo il pareggio del Napoli contro la Roma: “Orgoglioso della mia squadra”

Il Napoli scivola a -6 in classifica dalla Juventus

di Maria Di Bianco 28 ottobre 2018 21:44
ancelotti

Primo pareggio in campionato per il Napoli di Ancelotti che, dopo il 2-2 di Parigi in Champions, impatta 1-1 al San Paolo contro la Roma: si allarga la forbice con la Juve capolista, distante ora 6 punti, ma all’ombra del Vesuvio resta alta la fiducia.

A confermarlo sono le parole di Carlo Ancelotti nel post-partita: “Sono orgoglioso dei miei ragazzi, nonostante il gol subito a freddo abbiamo esercitato una pressione costante per tutti i 90 minuti e il pareggio nel finale è stato meritatissimo. Va detto che non affrontavamo l’ultima della classe e abbiamo costretto a giocare la Roma in difesa tutta la partita. Le occasioni sono state tante anche se ci hanno costretto a giocare molto sugli esterni”.

L’ex tecnico del Real Madrid ha poi parlato del ballottaggio Mertens-Milik: “La scelta è stata dettata anche dallo sforzo fisico fatto a Parigi da Dries. Non era contento di essere in panchina? Mi sarei preoccupato se lo fosse stato. Per noi la fase offensiva non cambia, con Mertens o con Milik”.

La chiusura è dedicata a Fabian Ruiz, in grandissima crescita, e alle prospettive in Champions League: Ruiz sottovalutato? Da noi di sicuro no e nemmeno dal Betis che ce l’ha fatto pagare 30 milioni. E’ stato un grande colpo, è giovane, ha passo, è duttile ed ha tecnica. La Champions? E’ tutto aperto. Certo, se compiamo un miracolo col PSG la situazione per noi si fa interessante…”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: ancelotti
Commenti